#notatarget
#notatarget

NIGERIA: ASSASSINATI ALTRI 4 OSTAGGI, RAPITI LO SCORSO LUGLIO

Il gruppo armato che ha rapito sei operatori umanitari nella Nigeria nordorientale lo scorso 18 luglio ha ordinato l'esecuzione di quattro ostaggi.

Ciò porta a cinque il numero delle vittime. Vogliamo esprimere il nostro più profondo cordoglio ai loro cari e agli altri operatori impegnati sul campo.

Lo scorso luglio un dipendente di Azione contro la Fame, due autisti e tre membri del personale del Ministero della Salute sono stati rapiti mentre fornivano aiuti umanitari a persone estremamente vulnerabili nello stato di Borno. Un primo ostaggio era stato ucciso a fine settembre.

Azione contro la Fame condanna questi ultimi omicidi nei termini piĂą forti e si rammarica profondamente che le sue richieste di liberazione degli ostaggi a suo tempo avanzate non siano state attuate. Siamo estremamente preoccupati e ribadiamo la richiesta dell'immediata liberazione del nostro membro del personale, Grace, ridotta dai suoi aguzzini a una condizione di schiavitĂą.

Ogni attacco contro operatori umanitari ha un impatto anche sulla popolazione civile più vulnerabile. Attualmente stiamo fornendo assistenza alimentare a circa 300.000 persone nel nord-est della Nigeria, soggetti che non hanno accesso a mezzi di sussistenza e cibo, e stiamo raggiungendo altre migliaia di persone con servizi sanitari e misure nutrizionali salvavita. 

Richiediamo che il pubblico e i media rispettino la dignitĂ  delle vittime e la privacy delle loro famiglie non condividendo immagini o video che possono circolare su Internet.

Non abbiamo ulteriori commenti in questa fase.

Tag

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"