fbpx Nigeria | Countries | Azione contro la Fame

Nigeria

Quando i padri si uniscono per combattere la malnutrizione

FATHERS GROUP, il progetto che coinvolge i padri nell'educazione dei figli e nella lotta alla malnutrizione.

Nelle comunità della Nigeria nord-orientale la cura dei bambini è vista come una responsabilità primaria della donna, motivo per cui gli uomini spesso non vengono coinvolti nell'educazione dei loro figli.

Nigeria, rilasciati 5 operatori. Appello per la liberazione di Grace Taku

Milano, 16 gennaio 2020 - Azione contro la Fame accoglie con favore il rilascio dei cinque operatori rapiti, lo scorso 22 dicembre, nel nord-est della Nigeria. 

Nonostante la notizia positiva, l’organizzazione rinnova la preoccupazione per le sorti di Grace Taku, tenuta in ostaggio dal 18 luglio 2019, e ne chiede la sua immediata liberazione.

NIGERIA: ASSASSINATI ALTRI 4 OSTAGGI, RAPITI LO SCORSO LUGLIO

Il gruppo armato che ha rapito sei operatori umanitari nella Nigeria nordorientale lo scorso 18 luglio ha ordinato l'esecuzione di quattro ostaggi.

Ciò porta a cinque il numero delle vittime. Vogliamo esprimere il nostro più profondo cordoglio ai loro cari e agli altri operatori impegnati sul campo.

AZIONE CONTRO LA FAME RIPRENDE LE SUE ATTIVITĂ€ UMANITARIE IN NIGERIA

 Azione contro la Fame è lieta di annunciare che la sospensione delle sue attività nella Nigeria nord-orientale è stata temporaneamente revocata.

NIGERIA: UCCISO UNO DEGLI OSTAGGI RAPITI LO SCORSO LUGLIO

Azione contro la Fame denuncia l’uccisione di uno dei 6 ostaggi rapiti in Nigeria il 18 luglio scorso.

Il gruppo armato che tiene prigioniero un operatore di Azione contro la Fame, due autisti e tre membri del personale del ministero della salute, ha giustiziato uno degli ostaggi.

NIGERIA: AZIONE CONTRO LA FAME OBBLIGATA A CHIUDERE IL SUO UFFICIO A MAIDUGURI

Il 18 settembre i soldati dell'esercito nigeriano hanno ordinato ad Azione contro la Fame di chiudere la sua sede principale di Maiduguri, nello stato del Borno, nella Nigeria nordorientale.

DICHIARAZIONE SULL'INCIDENTE CHE HA COLPITO UN CONVOGLIO UMANITARIO NELLO STATO DEL BORNO, NIGERIA

Rapimento di un operatore di Azione contro la Fame in Nigeria. Aggiornamento del 25 luglio 2019

CAMERUN, NUOVA ONDATA DI PROFUGHI NIGERIANI. ALLARME MALNUTRIZIONE

L'attacco che il 14 gennaio scorso ha devastato la cittĂ  di Rann, nel nord-est della Nigeria, ha spinto circa 30.000 persone a trovare rifugio nella regione di Goura, in Camerun. Per la maggior parte si tratta da donne, bambini e anziani.

Nuovi attacchi nel Borno costringono migliaia alla fuga

Azione contro la Fame ha dato il via a una risposta di emergenza per le oltre 50.000 persone sfollate a Monguno nella regione del Borno, in Nigeria. Il massiccio movimento di persone a Monguno è iniziato dopo che gruppi armati non statali hanno attaccato una base militare a Baga il 26 dicembre, portando le persone a spostarsi da tutta l'area del governo locale di Kukawa (LGA) a Monguno.

Guerra e Fame: dati allarmanti

“La guerra crea fame e la fame scatena conflitti; i dati allarmanti del nostro rapporto confermano un legame strettissimo e devastante tra guerra e fame.

Pagine

Abbonamento a RSS - Nigeria
"