news

Groupon e Azione contro la Fame augurano il meglio alle mamme del mondo

Groupon ha scelto Azione contro la Fame per una giornata di volontariato aziendale aperta a tutti i dipendenti della sede milanese, per sostenere l‚Äôiniziativa ‚ÄúMamme sane, bimbi sani‚ÄĚ.

Flying Tiger Copenhagen supporta Azione contro la Fame con una cartolina speciale

 

Dal 1¬†fino al 13 maggio, in tutti i punti vendita¬†Flying Tiger Copenaghen del Sud Italia, sar√† possibile¬†donare 1‚ā¨ alla cassa per aiutare un bambino malnutrito e ricevere in omaggio la cartolina ‚ÄúGrazie mamma perch√©‚Ķ‚ÄĚ.

Le ONG internazionali in Yemen sono sconvolte dagli attacchi sui civili

A seguito di altri attacchi indifendibili a civili e infrastrutture civili questa settimana, le organizzazioni internazionali non governative che lavorano in Yemen condannano fermamente l'aumento della violenza in tutto il Paese che sta mettendo gravemente a repentaglio la sicurezza dei civili, delle infrastrutture e degli spazi umanitari.

Come aiutare il futuro della Siria

Prima dell'incontro che si svolgerà da domani a Bruxelles per mobilitare risorse e sostenere il processo di negoziazione per una soluzione politica al conflitto, Azione contro la Fame chiede ai partecipanti di non perdere di vista le necessità umanitarie della popolazione, non solo in termini economici.

Assistenza alimentare per i rifugiati siriani

Nel villaggio di Hawsh Barada, nella valle della Beqaa in Libano, si trova un insediamento di rifugiati composto da tende distribuite su un grande terreno agricolo. I rifugiati si sono stabiliti lì dopo essere fuggiti dalle loro case in Siria, per scappare dalla guerra scoppiata nel 2011. Tra quei profughi, c'è Khaldiyeh, una madre di tre bambini incinta del suo quarto figlio.

Corsa contro la Fame. Il dramma della malnutrizione infantile spiegato a 60 mila ragazzi

Il 9 maggio si terrà la quarta edizione italiana della Corsa contro la Fame, un evento didattico, sportivo e solidale pensato da Azione contro la Fame per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

L’iniziativa nasce in Francia nel 1997, per poi espandersi a Spagna, Italia e Germania, sempre con l’idea di assegnare un ruolo chiave agli alunni delle scuole partecipanti, ai quali viene chiesto un coinvolgimento attivo nell’essere parte della soluzione al problema della fame nel mondo.

#inaccettabile, campagna per combattere la malnutrizione in Madagascar

Nel mondo ogni anno la malnutrizione uccide 3 milioni di bambini. Questo nonostante esistano soluzioni efficaci e a basso costo come i cibi terapeutici pronti all’uso (25 centesimi a confezione), alimenti in pasta a base di burro di arachidi dall’alto valore nutritivo in grado di rimettere rapidamente in salute i bambini malnutriti.

Yemen: storia di un Paese distrutto da 3 anni di guerra

Da marzo 2015, milioni di persone in Yemen subiscono le devastanti conseguenze della guerra.

I bombardamenti, il collasso dell'economia e dei servizi di base, nonché il blocco commerciale imposto dalla coalizione guidata dall'Arabia Saudita - in un Paese che dipendeva per il 90% dalle importazioni già da prima della guerra - ha portato a oltre 8,4 milioni di persone sull'orlo della fame.

Molti di loro sono stati costretti a fuggire nell'entroterra alla ricerca di maggiore sicurezza.

CATASTROFE UMANANITARIA

3 milioni di pasti

Grazie al generoso contributo dei nostri donatori, Azione contro la Fame è riuscita a fornire oltre 3 milioni di pasti caldi ai rifugiati Rohingya del Bangladesh

Sei mesi dopo l‚Äôinizio della crisi dei rifugiati Rohingya al confine tra Myanmar e Bangladesh, Azione contro la Fame continua il suo impegno in prima linea per rispondere e adattare i suoi servizi umanitari alle esigenze pi√Ļ urgenti dei rifugiati appena arrivati.

Yemen: tre anni devastanti

Azione¬†contro la Fame¬†sta¬†sollecitando la completa¬†riapertura¬†del¬†porto¬†di¬†Hode√Įda.
√ą¬†urgente facilitare le¬†importazioni cruciali di¬†aiuti¬†umanitari¬†e¬†commerciali¬†per alleviare la sofferenza della¬†popolazione.¬†Tre anni di conflitto hanno lasciato il Paese¬†drammaticamente¬†impoverito. Mentre¬†nessuna¬†vera soluzione diplomatica al conflitto¬†emerge,¬†la situazione umanitaria¬†√®¬†continua a peggiorare¬†e le persone¬†muoiono¬†nell'indifferenza totale.

Pagine

Abbonamento a RSS - news
"