fbpx news | Blog Categories | Azione contro la Fame - Page 2

news

Giornata Mondiale dei rifugiati, loro i primi esclusi dalle risposte alla pandemia

Mentre la pandemia di Covid19 continua a diffondersi in molte aree vulnerabili del mondo, Azione contro la Fame ricorda che le popolazioni rifugiate sono oggi piĂą vulnerabili a causa del virus. In tal senso, gli interventi in loro favore devono essere pienamente integrati nelle risposte sanitarie e socioeconomiche promosse dai singoli Stati.

Challenge contro la Fame: 6 aziende e 1500 dipendenti nella versione digitale

Sono 26 i grandi gruppi multinazionali europei che hanno deciso di aderire alla più grande iniziativa sportiva, solidale e globale dedicata alle imprese. 

17 giugno: Giornata Mondiale per la lotta alla desertificazione e alla siccitĂ 

Sahel, i dati e l'appello di Azione contro la Fame.

Siccità ma anche conflitti e COVID. Occorre agire o diventerà una bomba a orologeria. 

Temiamo un collasso delle strutture sanitarie e conseguenze nefaste sui livelli di malnutrizione.

 

BANGLADESH: AL CAMPO PROFUGHI I PRIMI CASI DI COVID19

Comincia a prendere forma l’emergenza-Covid nel più grande campo profughi del mondo. A Cox’s Bazar, in Bangladesh, dove 855.000 civili Rohingya vivono in 34 insediamenti di fortuna, sono già 29 i casi accertati di coronavirus in pochi giorni. Sono 381, inoltre, i contagi confermati a Cox’s Bazar District, l’area in cui si trova questa grande “metropoli”.

Il COVID19 in America Latina creerĂ  29 milioni di nuovi poveri

L’impatto su un’area in cui una persona su tre già viveva una condizione di insicurezza alimentare e che ora rischia di patire gli effetti della più grave crisi dell’ultimo secolo

L’America Latina, oggi, ha più paura della fame determinata dal coronavirus che della pandemia stessa. Gli effetti dell’emergenza-Covid creeranno in questa area 29 milioni di nuovi poveri. 

COVID19: cruciale tutelare la salute mentale

Sistemi sanitari fragili, stigma sociale, lockdown e accesso al cibo: i rischi per le popolazioni piĂą vulnerabili sono numerosi e anche i bambini vengono esposti all'aumento di stress e ansia

Bangladesh: il ciclone si avvicina al Paese, monitoriamo il campo profughi

Il ciclone Amphan minaccia il Bangladesh, a rischio 800.000 Rohingya nel campo profughi di Cox's Bazar. La resilienza dei Rohingya è già messa a dura prova da altri fattori.

Azione contro la Fame, in queste ore, sta monitorando da vicino, in Bangladesh, l’avanzata del ciclone Amphan e, in particolar modo, è già attiva per far fronte alle eventuali criticità che potrebbero riguardare il campo profughi di Cox’s Bazar. 

COVID19: confermato allarme in Africa, rischio crisi alimentare globale

“Le dichiarazioni odierne del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, confermano la nostra preoccupazione sulle sorti del continente africano alla luce della rapida diffusione del Covid-19. Milioni di persone, già provate da conflitti e calamità naturali, saranno, inevitabilmente, trascinate in una ulteriore condizione di estrema povertà.

COVID19: la nostra risposta in Medioriente alle conseguenze psicologiche

Attualmente la Giordania ospita circa 1,3 milioni di rifugiati siriani: la maggior parte di essi dipende dagli aiuti umanitari. 

Oltre 4,1 milioni di persone, inoltre, necessitano di assistenza immediata in Iraq. Per loro, come in Siria e in Yemen, non solo il coronavirus ma anche gli effetti indiretti del lockdown alimentano le fragilitĂ .

Challenge contro la Fame: la solidarietĂ  delle aziende diventa digitale

Anche la solidarietà delle aziende, ai tempi del Covid-19, va in modalità “smart”. 

La Challenge contro la Fame, il piĂą grande evento sportivo globale dedicato alle imprese, diventa temporaneamente digital nella sua terza edizione sul territorio nazionale.

Pagine

Abbonamento a RSS - news
"