Iraq

Global Hunger Index: 
Grave
Popolazione 
36.4 milioni
Il nostro team 
118 Il nostro team
Beneficiari 
361 337 Beneficiari

Oggi, il Kurdistan iracheno sta affrontando due crisi: l'afflusso di rifugiati siriani e sfollati interni (IDP) iracheni. 

Dopo la riconquista di Mosul e dei territori occupati dallo Stato islamico (ISIS) nel dicembre 2017, il governo iracheno ha ufficialmente annunciato la fine della guerra con l'ISIS. Gli opertori umanitari sono ora in grado di accedere a nuove aree del paese, raggiungendo popolazioni precedentemente inaccessibili. In seguito al fallimento del referendum sull'indipendenza per il Kurdistan iracheno, le elezioni generali per eleggere un nuovo presidente e Parlamento - inizialmente programmate nella regione per novembre 2017 - sono state respinte di otto mesi. 

Nel 2017, i movimenti della popolazione hanno seguito due direttrici: 3,2 milioni di persone sono tornate a casa, ma 2,6 milioni sono stati sfollati.

Abbiamo continuato a sostenere i rifugiati siriani, gli sfollati interni e le comunità ospitanti. I nostri team impiegano un approccio multisettoriale, unendo tutti i nostri campi di competenza. I nostri programmi di sicurezza alimentare e di sostentamento hanno distribuito razioni e buoni pasto, trasferimenti di denaro e fornito formazione professionale. Gli interventi in materia di acqua, sanità e igiene hanno incluso una risposta di emergenza con camion cisterna a Mosul, l'installazione di punti d'acqua e reti idriche, strutture igienico-sanitarie, latrine, distribuzione di kit igienici e sensibilizzazione e supporto nella gestione dei rifiuti.

I nostri programmi di salute mentale e di assistenza per i bambini includono supporto psicologico di emergenza, sessioni di gruppo per donne, uomini e bambini, follow-up individuale, creazione di spazi sicuri per bambini e formazione per i professionisti della salute mentale. I nostri interventi nutrizionali e sanitari hanno offerto supporto ai centri sanitari e contribuito a creare una gestione a livello di comunità per il trattamento della malnutrizione nel campo di Hammam al-Alil.

La tua donazione mensile può salvare la vita!

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato

107.398
Persone che hanno avuto accesso ad acqua potabile e servizi igienici 
32.586
Persone che hanno ricevuto supporto nutrizionale 
221.353
Persone aiutate a migliorare le proprie capacitĂ  di sostentamento
"