Nella lotta alla malnutrizione non dobbiamo lasciare nulla di intentato

  • Il Rapporto Globale sulla Nutrizione, che analizza i progressi di 194 Paesi su 9 obiettivi nutrizionali concreti, rivela che stiamo riducendo significativamente la malnutrizione cronica (nel 2000 erano il 32,6% dei bambini sotto i 5 anni rispetto al 22,7% di oggi), mentre il progresso √® pi√Ļ lento per altre forme di malnutrizione, come quella acuta.¬†Ogni anno nascono 20 milioni di bambini sottopeso.
  • Azione contro la Fame ritiene fondamentale la necessit√† di investire nella nutrizione, evidenziata in tutto il report, che sottolinea anche la necessit√† di continuare a migliorare la raccolta e l'analisi dei dati sul campo.

Le conclusioni del¬†Global Nutrition Report¬†presentato oggi a Bangkok non lasciano dubbi: "anche se √® dimostrato che un investimento di un dollaro nella nutrizione ha un rendimento di 16 dollari, il peso della nutrizione negli aiuti ufficiali allo sviluppo rimane completamente inadeguato. √ą necessario dare alla nutrizione una priorit√† nei bilanci pubblici, non solo in quelli dei governi centrali ma anche a livello locale", spiega Amador G√≥mez, direttore tecnico di Azione contro la Fame.

"Anche se la relazione di quest'anno fa appello al necessario coinvolgimento del settore privato nell'alimentazione, riteniamo che la volont√† politica e la definizione prioritaria della nutrizione all'interno dei bilanci nazionali siano pi√Ļ decisive per l'attuazione di politiche solide per affrontare la malnutrizione:¬†la nutrizione dovrebbe essere una priorit√† in qualsiasi politica di sviluppo e salute. Non possiamo aspettare." E aggiunge: "la nutrizione non riguarda solo l'investimento economicamente pi√Ļ redditizio, ma √® anche un indicatore chiave del buon governo (quando occupa un posto importante nei bilanci pubblici) e di un vettore di sviluppo.¬†Un Paese con bambini malnutriti difficilmente pu√≤ sfuggire alla povert√†.‚ÄĚ

Affrettare il passo per ridurre la malnutrizione acuta

Sebbene siano stati compiuti progressi nella riduzione della malnutrizione cronica,¬†il rapporto rivela la necessit√† di maggiori sforzi contro la malnutrizione acuta, la forma pi√Ļ grave di malnutrizione, legata a quasi la met√† della mortalit√† infantile.

Oggi solo il 24% dei bambini malnutriti ha accesso al trattamento nutrizionale di cui ha bisogno. La proposta di Azione contro la Fame √® molto chiara: ‚Äúmigliorare la diagnosi rapida come prima condizione per accedere al trattamento e decentrare il trattamento dai centri sanitari alle case. Le tecnologie e le metodologie di informazione, cos√¨ come la formazione di volontari della comunit√†, hanno mostrato grandi risultati su entrambi i fronti: dobbiamo ampliare al pi√Ļ presto la portata di queste indagini ".

Attenzione agli adolescenti

Azione contro la Fame ha anche accolto molto positivamente l'attenzione che il report pone sugli adolescenti nell'edizione di quest'anno: "√® la pi√Ļ grande generazione di adolescenti della Storia e sono un gruppo di popolazione che non sempre riceve l‚Äôattenzione che merita:¬†lavorare con loro e soprattutto con le ragazze giovani pu√≤ essere la chiave per rompere il ciclo intergenerazionale di anemia, obesit√† e basso peso alla nascita,‚ÄĚ afferma G√≥mez.

Migliorare i dati per migliorare l'azione

Come evidenziato nel Global Nutrition Report, nonostante i progressi compiuti negli ultimi anni nella raccolta di dati, "ci sono ancora enormi divari, non solo negli indicatori sul deficit di micronutrienti, ma anche sul basso peso alla nascita, cos√¨ come nei sottogruppi di bambini affetti da malnutrizione acuta grave, come i bambini sotto i 6 mesi, quelli che soffrono di kwashiorkor e bambini con un perimetro brachiale basso, che spesso non sono inclusi nei dati globali," spiega G√≥mez. "Dati solidi ed esaustivi sono fondamentali per guidare l'azione ed essere pi√Ļ efficienti nella lotta contro la fame," conclude.

 

Global Nutrition Report: una pubblicazione necessaria

Il Global Nutrition Report,¬†una delle pubblicazioni pi√Ļ complete sullo stato della malnutrizione nel mondo, √® usato come riferimento da organizzazioni umanitarie come Azione contro la Fame. Il rapporto analizza, Paese per Paese, i progressi compiuti verso la realizzazione di nove obiettivi nutrizionali globali. La ricerca, l'analisi e il montaggio sono effettuati da un gruppo internazionale di esperti del settore accademico, ricercatori e governi.

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"