Foto: Lys Arango

ETIOPIA: DUE OPERATORI DI AZIONE CONTRO LA FAME UCCISI NELLE VIOLENZE NELLA REGIONE DI GAMBELLA

Con profonda tristezza, la sede americana di Azione contro la Fame comunica che la mattina del 5 settembre 2019 due dei nostri colleghi sono stati uccisi in Gambella, regione dell'Etiopia al confine con il Sud Sudan.

I membri del team erano in transito dal nostro Centro Pediatrico di Stabilizzazione Nutrizionale, aperto 24 ore su 24 all'interno del campo profughi di Nguenyyiel, quando sono stati presi in un'imboscata da individui armati. I due operatori sono stati uccisi sul posto.

Azione contro la Fame ha subito deciso di sospendere le sue attivitĂ  in Gambella, mantenendo solo la fornitura di assistenza salvavita. Stiamo collaborando con le autoritĂ  che stanno indagando su questo attacco.

Etiopia, l'impegno di Azione contro la Fame

Ogni giorno, gli operatori umanitari di tutto il mondo rischiano la vita mentre forniscono assistenza salvavita ai civili. I nostri pensieri vanno alle famiglie dei nostri colleghi defunti. Azione contro la Fame lavora in Etiopia dal 1985. Nel solo 2018, abbiamo assistito oltre 832.829 persone nel paese.

Tag
"