LA TUA FIRMA CONTRO LA FAME

CF 97690300153

IL TUO 5X1000 SALVA I BAMBINI MALNUTRITI

Il piccolo Rodrick era malato da giorni.
Sua nonna ha camminato molte ore per portarlo nel centro nutrizionale di Azione contro la Fame.
Rodrick aveva una grave forma di malnutrizione, ma gli operatori sono intervenuti in tempo.
La storia di Rodrick è a lieto fine, ma milioni di bambini, nel mondo, hanno bisogno del tuo aiuto.

IL TUO 5X1000 CONTRO LA FAME

Destinare il 5x1000 ad Azione contro la Fame è semplicissimo, ti basterà:
- inserire la tua firma nel riquadro "SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO E DELLE ORGANIZZAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITA' SOCIALE..."
- inserire il CODICE FISCALE di Azione contro la Fame 97690300153

Il 5x1000 è una quota dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) che lo Stato ripartisce tra enti che svolgono attività socialmente rilevanti. Se non viene espressa esplicitamente un'organizzazione a cui destinarla, questa quota rimane allo Stato.
Sì, il 5x1000, l'8x1000 e il 2x1000 sono tutte percentuali dell’IRPEF che puoi destinare a enti diversi e non si escludono a vicenda.
Sì. Se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5x1000 utilizzando l'apposita scheda allegata alla Certificazione Unica o al Modello Redditi Persone Fisiche: basterà inserire la scheda integrativa in una busta chiusa con la scritta "Scelta per la destinazione del 5x1000 dell'IRPEF", nome, cognome e codice fiscale del contribuente e consegnarla all'ufficio postale o alla tua banca.

QUANTO VALE IL TUO 5X1000

IL TUO 5X1000 CAMBIA LA VITA DI CHI SOFFRE

Binta e Aminata

In Mauritania, nella regione di Guidimakha, la siccità e la difficoltà ad accedere ai beni di prima necessità hanno generato un focolaio di malnutrizione che ha messo in pericolo la piccola Aminata, che si è ammalata gravemente. Grazie all'intervento degli operatori di Azione contro la Fame, presente nella regione da anni, è stato scongiurato il peggio. L’immagine dell’abbraccio con mamma Binta rende superfluo ogni ulteriore commento.

Kadija e Fatime

Quando Khadija, in Ciad, si è resa conto delle condizioni precarie della nipote Fatime, ha intrapreso giorni di viaggio per raggiungere il Mao Health Center. Qui, dopo aver diagnosticato una forma grave di malnutrizione, gli operatori sanitari di Azione contro la Fame sono intervenuti, rapidamente, per prestare a Fatime le cure necessarie. Il Mao Health Center è una di quelle strutture che fanno davvero la differenza: quando un bambino gravemente malnutrito accede alla clinica, guarisce completamente entro otto settimane.

PAROLA DI "SOSTENITORE IN AZIONE"

Non ci sono parole, grazie per tutto quello che fate, grazie per la possibilità che ci date di sostenervi, seppur con poco. Grazie perché dedicate parte della vostra vita, se non tutta, alla causa più nobile e giusta che esista, la pari opportunità per tutte e tutti di vivere un'esistenza dignitosa e felice.
Grazie anime belle.

Matilde
Sostenitrice di Azione contro al Fame