news

Gambia: i cambiamenti climatici aumentano la fame

La produzione agricola di quest’anno è stata  del 35% inferiore alla media degli ultimi cinque anni a causa di siccità, inondazioni  e venti impetuosi che colpiscono il Paese. Tre bambini su quattro soffrono di anemia.

Abbiamo cominciato a lavorare nel Paese con un intervento integrato di nutrizione, salute, acqua e mezzi di sussistenza.

UN MODO MIGLIORE PER AFFRONTARE LA MALNUTRIZIONE

Per quasi 40 anni, Azione contro la Fame si è dedicata a una sola missione: trovare le migliori soluzioni per sconfiggere fame e malnutrizione. Siamo gli specialisti della lotta alla malnutrizione nel mondo. Ma non siamo mai soddisfatti: nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione ed ogni altro giorno, lavoriamo per creare modi migliori per affrontare la minaccia della fame.

Guerra e Fame: dati allarmanti

“La guerra crea fame e la fame scatena conflitti; i dati allarmanti del nostro rapporto confermano un legame strettissimo e devastante tra guerra e fame.

Ristoranti contro la Fame 2018 - Il cibo è un diritto umano

La quarta edizione di Ristoranti contro la Fame è stata ufficialmente lanciata con un evento presso l’Osteria con vista di Terrazza Triennale a Milano, alla presenza di una delegazione di chef, ristoranti e partner aderenti.

La campagna solidale, ormai tradizione per centinaia di chef e ristoranti in tutta Italia, parte il giorno 16 ottobre, Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Nasce nel Regno Unito e coinvolge oggi oltre all’Italia, anche Spagna, Francia, Canada, Perù, Colombia, Bolivia e Guatemala.

Fare del bene rende felici!

Fare del bene rende felici! Ecco perché da oggi fino al 31 ottobre, in tutti i negozi Flying Tiger Copenaghen d’Italia, sarà possibile donare 1€ alla cassa per aiutare un bambino malnutrito e ricevere in omaggio la cartolina della felicità.

Tsunami in Indonesia: mobilitato il team di emergenza

Quattro membri della missione indonesiana di Azione contro la Fame si recheranno a Palu, nella regione di Sulawesi, colpita da uno tsunami devastante in seguito a una scossa di magnitudo 7.4 venerdì 28 settembre. Azione contro la Fame collaborerà con l'organizzazione locale YEU per rispondere ai bisogni più urgenti.

Yemen: crisi umanitaria senza fondo

Dopo quasi quattro anni di guerra e nonostante tutti gli sforzi per porre fine allo sfollamento, alla fame e alle malattie, lo Yemen rimane il teatro della peggiore crisi umanitaria al mondo. La sofferenza inflitta agli yemeniti è interamente causata dall'uomo e continuerà a peggiorare se non vengono intraprese azioni concrete. Oggi, in occasione della 73ª Assemblea generale delle Nazioni Unite, 10 ONG tra cui Azione contro la Fame chiedono alla comunità internazionale di premere per la fine delle violenze.

Il tifone Mangkhut ha colpito 900.000 persone nelle Filippine

  • Sebbene la preparazione delle autoritĂ  filippine, che hanno evacuato l'area in preallarme, abbia salvato molte vite, le perdite agricole potrebbero superare i 260 milioni di dollari.
  • Manca acqua pulita in molte aree dell'isola di Luzon a causa di frane e interruzioni di corrente, che impediscono il funzionamento delle infrastrutture.

Let Them Choose

Durante la Settimana per l’allattamento materno, dal 1 al 7 ottobre, Azione contro la Fame lancerà anche in Italia la campagna LET THEM CHOOSE, già attiva in Francia e Germania.

La campagna, corredata da una petizione su Change.org chiede alle maggiori aziende produttrici di latte artificiale di  modificare le proprie pratiche di marketing, che incidono significativamente sulle scelte dei genitori e sulla salute dei neonati. 

Massima allerta nelle Filippine per l'arrivo del tifone Mangkhut

Il tifone Mangkhut si sta dirigendo a nord delle Filippine con violenza devastante. Se le stime del Global System of Coordination and Disaster Alert (GDACS) sono esatte, potrebbe raggiungere un'intensitĂ  di 250 km/h, attraversando il nord dell'isola di Luzon il 14 settembre. Le previsioni indicano che le onde potrebbero raggiungere i sei metri sulle coste nord e est di Cagayan. E il suo ampio raggio di 450 km potrebbe portare forti piogge nelle province di Cagayan e Isabela.

Pagine

Abbonamento a RSS - news
"