Il suono della fame

Ti ricordi i suoni che ti facevano paura quando eri bambino?

Forse a spaventarti erano gli schricchiolii di una porta, un cane che abbaiava in lontananza, I tuoni di un temporale, le sirene di un’ambulanza…

C‚Äô√® un suono che ci spaventa pi√Ļ di ogni altro, un suono che fa paura a 5 milioni di bambini ogni anno nel Sahel. √Č il suono che fa uno stomaco vuoto quando √® abituato ad andare a dormire senza aver mangiato nulla tutto il giorno. √ą il suono della fame. Nel 2017 questo suono potrebbe farsi sentire da 20 milioni di persone in tutto il mondo.

Il Suono della Fame su Vimeo.

Nel Sahel, una striscia di terra semi-arida a Sud del Sahara, dove vivono 150 milioni di persone, in Paesi come il Mali, il Niger, il Senegal e la Mauritania, il suono della fame comincia a diventare pi√Ļ forte ogni anno nel mese di giugno e non si ferma fino a settembre. Questo periodo √® conosciuto come la "stagione della fame", che si verifica periodicamente quando le riserve del raccolto dell'anno precedente si esauriscono e non riescono ad essere rifornite prima del raccolto successive. Questo periodo mette in pericolo 30 milioni di persone, e 5 milioni di bambini rischiano di morire di fame. Ogni anno.

 

Durante la stagione della fame, i prezzi del miglio e del sorgo, sui quali la popolazione basa la propria sussistenza, possono raddoppiare e spesso gli agricoltori si ritrovano a pagare per il grano fino a tre volte di pi√Ļ rispetto al prezzo a cui lo avevano venduto al mercato un paio di mesi prima, perch√© non hanno avuto la possibilit√† di stoccarlo.

Le famiglie spesso si indebitano per poter pagare per il cibo oppure vendono il piccolo bestiame che hanno (cammelli, mucche o capre) pur di ottenere qualche soldo. Quando anche queste risorse cominciano ad esaurirsi, riducono il numero di pasti al giorno. Prima a due. Poi a uno solo. Senza cibo, le riserve di grasso nei bambini sotto i cinque anni si assottigliano, sono pi√Ļ esposti alle malattie e le loro funzioni vitali finiscono per esserne affette. Smettono di giocare, perdono il loro appetito. A questo stadio si parla di malnutrizione acuta, la malattia correlata alla met√† dei decessi dei bambini sotto i cinque anni in tutto il mondo.

 

La stagione della fame è un evento ciclico che può essere anticipato e risolto. Per farlo, però, tutti hanno bisogno di sentire il suono della fame prima che diventi assordante, prima che diventi un'emergenza. Possiamo metterlo a tacere molto prima, estendendo l'ambito di progetti dal comprovato successo, che si concentrano sulla prevenzione e sul rafforzamento della resilienza delle comunità.

Soltanto quando sentiremo il suono della fame cominceremo a fare qualcosa per farlo smettere. Aiutaci a condividere il Suono di Fame. Aiutaci a farlo a tacere.

Il Suono della Fame è una campagna di Azione contro la Fame - Spagna, Commissione Europea e UK Aid.

 

 

"