URGENTE: 20 milioni di persone a rischio carestia. Dona ora ¬Ľ

Appello per un immediato cessate il fuoco a San'a

Le agenzie umanitarie internazionali presenti in Yemen invitano urgentemente tutte le parti in conflitto a indire un immediato cessate il fuoco a Sana'a. 

Gli scontri crescenti tra le forze allineate con l'ex presidente Ali Abdullah Saleh e gli Houthi hanno intrappolato la popolazione civile nei governatorati dello Yemen ed esacerbato una situazione umanitaria gi√† catastrofica.¬†La popolazione yemenita semplicemente non pu√≤ pi√Ļ reggere altri colpi.¬†¬†

Si ritiene che siano morte dozzine di persone in cinque giorni di intensi combattimenti, che hanno fortemente limitato la circolazione delle persone all'interno Sana'a e in altre aree. Violenti scontri a Sana'a e nei governatorati circostanti hanno costretto i civili a nascondersi e hanno lasciato l'intera popolazione della città senza accesso ai servizi. Le ambulanze e le équipe mediche non possono accedere ai feriti e la gente non può uscire per comprare cibo e altri beni di prima necessità.

L'aeroporto di Sana'a, l'unica ancora di salvezza per soccorsi e operatori umanitari, è stato colpito da quattro attacchi aerei domenica sera e le operazioni umanitarie sono state costrette a cessare in attesa di una maggiore sicurezza.  

Liny Suharlim, Country Director di Acted, ha dichiarato: "Puoi sentire i colpi di pistola, gli RPG che sparano e i carriarmati a distanza di pochi metri mentre passiamo la maggior parte della giornata a rifugiarci nel seminterrato."  

Mutasim Hamdan, direttore del Consiglio norvegese per i rifugiati, ha dichiarato: "Coloro che scampano ai bombardamenti potrebbero morire come prigionieri nelle loro case e con l'intensificarsi della violenza, la poca acqua e il cibo che le persone hanno lasciato si stanno rapidamente esaurendo. Il nostro staff e le persone che aiutiamo, tutti, sono bloccati. Finché la violenza non si attenua, i bisogni di base non possono essere soddisfatti". E aggiunge "A causa del blocco in corso, inoltre, c'è una disperata mancanza di carburante nel Paese, che aggrava ulteriormente l'impatto della crisi."  

Dopo il blocco, duratao 23 giorni, dei porti pi√Ļ importanti dello Yemen il mese scorso, l'accelerazione della violenza a Sana'a e in altre grandi citt√† dello Yemen ha¬†inferto¬†un altro duro¬†colpo¬†alla popolazione civile.¬†Le vite di milioni di yemeniti erano gi√† in pericolo a causa di una guerra di quasi tre anni che ha privato la maggior parte di loro dell'accesso a cibo, acqua e medicine.¬†Ora, con milioni di persone in tutta Sana'a e in altre citt√† intrappolate nelle loro case, sempre pi√Ļ persone rischieranno la morte per violenza o fame.¬†¬†

Shane Stevenson, Country Director di Oxfam in Yemen, ha dichiarato: "L'intensificarsi della violenza sta ostacolando le nostre operazioni salva-vita, poiché il nostro staff è costretto a rifugiarsi dai bombardamenti. La comunità internazionale deve urgentemente fare pressione su tutte le parti in causa per porre fine a questo orrore nello Yemen e portare un sollievo immediato." Prima di concludere: "Per quanto tempo le richieste di aiuto del popolo yemenita non verranno ascoltate? Tutte le parti coinvolte in questo spargimento di sangue e tutti coloro che sostengono le parti in conflitto, hanno la responsabilità di fermare questo orrore e salvare la vita di milioni di bambini, donne e uomini yemeniti."  

Le organizzazioni firmatarie invitano tutte le parti a concordare un cessate il fuoco immediato e a consentire un accesso senza ostacoli all'assistenza umanitaria. Esortiamo inoltre la comunità internazionale, in particolare coloro che hanno influenza sulle parti in conflitto e i membri del Consiglio di Sicurezza, ad agire immediatamente per realizzare una soluzione politica in Yemen.  

ACTED
Action against Hunger 
CARE International
Norwegian Refugee Council (NRC)
Oxfam International

La tua donazione mensile può salvare la vita!

"