12 grandi cucine per 12 grandi piatti e un importante obiettivo solidale

Un percorso culinario indimenticabile all'insegna della solidarietà

Martedì 21 marzo, nelle eleganti sale dello storico Palazzo Bovara di Milano, torna la cena a scopo benefico di Azione contro la Fame, che cresce di anno in anno grazie al supporto di grandi firme della cucina italiana, unite nella lotta contro la malnutrizione.

La cena, in collaborazione con¬†Taste of Milano¬†e l‚ÄôAssociazione Professionale Cuochi Italiani, ¬†vedr√† infatti la partecipazione di grandi chef che daranno vita ad una cena indimenticabile: un viaggio tra i sapori pi√Ļ interessanti dell‚Äôalta cucina dedicato a raccogliere fondi a sostegno dei progetti che noi di Azione contro la Fame realizziamo nel mondo.¬†

L’edizione meneghina 2017 raggiunge così un nuovo traguardo: per la prima volta saranno dodici i ristoranti coinvolti e ben otto stelle Michelin. 

Una squadra di nomi eccellenti, che metteranno a disposizione la propria creatività e il proprio tempo, creando un menu composto da sette portate di finger food per l'aperitivo e cinque portate per la cena placée. 

I ristoranti e gli chef coinvolti sono:

Ceresio 7 - chef Elio Sironi

Felix Lo Basso - chef Felice Lo Basso

Finger's - chef Roberto Okabe e Shimpei Hirota

Il Liberty - chef Andrea Provenzani

Innocenti Evasioni - chef Tommaso Arrigoni

Iyo - chef Michele Biassoni e Masaki Okada

Sadler - chef Claudio Sadler

Seta, Mandarin Oriental, Milan - chef Antonio Guida

Tano Passami l'Olio - chef Tano Simonato

Il Ristorante Trussardi alla Scala - chef Roberto Conti

Unico - chef Fabrizio Ferrari

APCI Associazione Professionale Cuochi Italiani - chef Roberto Carcangiu

Tutti gli chef partecipano gratuitamente, con il solo obiettivo di supportare la nostra lotta quotidiana per salvare la vita di bambini malnutriti e assicurare a intere comunità acqua potabile, cibo, cure mediche e formazione.

La scelta della data di questa cena non è casuale: il 21 marzo, primo giorno di primavera, simboleggia il ritorno alla vita e anticipa di ventiquattro ore la giornata mondiale dell’acqua, un’occasione per sensibilizzare il pubblico sul problema dell’accesso all’acqua pulita nel mondo.

Il nostro direttore Simone Garroni commenta cos√¨ l'iniziativa: ‚ÄĚ√ą ¬†inaccettabile che ancora oggi quasi 1 miliardo di persone non abbia accesso all‚Äôacqua potabile; ogni giorno 4.000 bambini muoiono per malattie causate dall‚Äôacqua sporca. Iniziative come questa servono a sensibilizzare le persone e ad aiutarci a costruire un mondo pi√Ļ giusto, dove tutti i bambini possano crescere sani e forti‚ÄĚ.¬†

I biglietti sono disponibili in esclusiva e fino ad esaurimento posti su EVENTBRITE. Assicurati subito il tuo posto!

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato

Dona subito, Aiutaci a salvare delle vite

La tua donazione ci permette di salvare la vita dei bambini malnutriti.

"